Finanze: Iacop (Pd), Informest non perda vocazione a cooperazione con Est Eu

Franco Iacop (Pd)

5 maggio 2022. «Da realtà vocata al preciso obiettivo di sviluppo e animazione della cooperazione economica e istituzionale con il centro est Europa per il sistema del Nord Est Italia, l’agenzia Informest è diventata nel tempo una sorta di braccio operativo della Regione Fvg, seguendo le scelte politiche della Giunta. L’auspicio e la raccomandazione è che non perda la sua vocazione iniziale, garantendo comunque dialogo e sinergie con le aree previste nella sua strategia iniziale, senza limitarsi a una mera operatività regionale». Leggi tutto

Economia: Iacop-Cosolini (Pd), Opa Sparkasse su Civibank, Fedriga chiarisca quali sono le garanzie per il territorio

Roberto Cosolini e Franco Iacop (Pd)

8 aprile 2022. «Con l’adesione di Friulia spa all’Opa lanciata da Sparkasse su Civibank, l’amministrazione regionale toglie la maschera. Fedriga smentisce se stesso rispetto alle affermazioni di pochi giorni fa quando, a seguito delle nostre considerazioni su questa operazione, sosteneva che la Regione sarebbe dovuta tenersi fuori dal processo in atto». Leggi tutto

Investimenti: Iacop-Bolzonello (Pd), Fesr sostenga sviluppo e recupero aree interne, ricerca e turismo

Franco Iacop e Sergio Bolzonello (Pd)

24 marzo 2022. «A fronte di una situazione di crisi economica e demografica, appesantita ora anche dall’emergenza bellica, è necessario aggiornare lo strumento finanziario del Pr Fesr 2021-2027 per agire con maggiore incisività su tematiche centrali come il calo demografico, il recupero e lo sviluppo di aree interne, compresa la loro economia e il turismo, ma anche le linee contributive legate alla ricerca e sviluppo, con attenzione alle realtà private medio piccole». Leggi tutto

Fvg-Ue: Iacop (Pd), scenario rivoluzionato, nostro contributo guardi a profughi, impatto economico e reti infrastrutturali

Franco Iacop (Pd)

24 marzo 2022. «I cambiamenti profondi e drammatici portati dal conflitto in Ucraina, tanto a livello sociale, quanto a livello economico impongono un ripensamento delle politiche comunitarie a tutti i livelli. Tutti i parametri su cui si basavano gli interventi sono stati stravolti e anche il nostro contributo, per quanto sia una goccia nel mare, ne deve tenere conto. A partire dai sistemi di accoglienza dei profughi ucraini, all’impatto dal punto di vista rurale, energetico fino alle reti infrastrutturali europee». Leggi tutto

Economia: Gruppo Pd, Fiera Udine torni centrale nello sviluppo del Friuli

incontro Fiera Udine Gorizia_14.07.2021_1

14 luglio 2021. «Il ruolo della Fiera di Udine come fulcro dello sviluppo del sistema Friuli, un territorio strategico per l’economia di tutto il territorio regionale, deve ritornare centrale nell’agenda di tutti i soggetti coinvolti. Oggi abbiamo raccolto da soci della Fiera, categorie economiche e sindacati una convergenza sulla necessità di rilancio e di un ruolo di centralità della Fiera nei nuovi contesti post pandemia e della specialità regionale. Per questo è necessario riaprire un confronto, a partire dall’incontro odierno, mettendo insieme tutte le idee e strategie per valorizzare il tessuto economico e produttivo del Friuli». Leggi tutto

Economia: Iacop (Pd), nel 2021 raccoglieremo solo macerie, le imprese vanno aiutate subito

Iacop 21.10.2020

24 ottobre 2020 «Aiutare le categorie economiche in grave difficoltà e rispondere al loro appello, significa intervenire ora, non aspettare il prossimo anno, quando ci saranno solo macerie da raccogliere. “Adesso dobbiamo puntare su crescita e innovazione” significa adesso, con interventi immediati già nel prossimo assestamento che verrà votato la prossima settimana, non nel 2021». Leggi tutto

Friuli innovazione: Iacop (Pd), Enti e istituzioni udinesi siano protagonisti e non spettatori

friuli innovazione

8 agosto 2019. «La tutela e la valorizzazione del Friuli, nell’ottica di un giusto equilibrio con gli altri territori del Fvg, dev’essere un obiettivo comune. In quest’ottica, Friuli innovazione è uno strumento forte per il territorio, la politica regionale deve garantirne l’autonomia seppure con la collaborazione di altre realtà scientifiche del Fvg. Udine, con università, Comune, Cciaa e industriali deve essere protagonista e non spettatrice». Leggi tutto