Riforma polizia locale: Iacop (Pd), sacrificato dialogo all’approccio ideologico della Lega

Franco Iacop (Pd)

24 febbraio 2021. «Sull’altare delle necessità dell’assessorato alla sicurezza è stato sacrificato ancora una volta il dialogo, negando le possibili audizioni in particolare con ANCI e con i Piccoli Comuni e le possibili audizioni con i portatori di interesse del settore per la riforma della polizia locale». Leggi tutto

Enti locali: Iacop (Pd), Lega sorda alle richieste dei sindaci costretti ora a elemosinare per fare le opere

Franco Iacop (Pd)

4 febbraio 2021. «Dopo una legislatura passata ad attaccare violentemente le scelte fatte dall’allora amministrazione di centrosinistra accusata di passare sopra la testa dei sindaci, oggi la Lega, con l’assessore Roberti, si dimostra sorda verso quegli stessi sindaci che prima portava in palmo di mano». Leggi tutto

Enti locali: Iacop (Pd), distrutto sistema Uti per lasciare sindaci in solitudine

Iacop_11.12.2020

15 gennaio 2021. «Dalle battaglie dei sindaci di centrodestra contro le Uti, nella passata legislatura, siamo arrivati ora alla presunta libertà dei Comuni, annunciata dall’assessore Roberti con la dichiarazione che le prime battaglie erano un qualificato dibattito politico, mentre le discussione odierne sono mera propaganda elettorale. Di certo possiamo constatare che la giunta Fedriga ha distrutto un sistema, (quello delle Uti che con i suoi difetti, comunque correggibili, stava dando diffusi esempi di funzionamento), vanificando un obiettivo di decentramento ad appannaggio di un rinnovato centralismo. Nel disegno della Giunta, i primi cittadini sono destinati a essere dei solitari che per realizzare le opere necessarie sui propri territori per le proprie comunità saranno costretti a sperare che “Mamma Regione” dica sì alle loro richieste». Leggi tutto

Enti locali: Iacop (Pd), rinvio attuazione dimostra una riforma fallimentare e senza risposte

Iacop_V_Commissione_22.09.2020

15 ottobre 2020 «Oggi il centrodestra conferma quanto sia fallimentare la sua riforma degli enti locali. Con la legge 108 si rinviano i tempi di attuazione di una legge che veniva annunciata come risposta alle esigenze di Comuni e territori, mentre restano, invece, ancora latenti le relazioni sui territori ed emergono le difficoltà nell’amministrare enti locali tra scarsità di personale e di strumenti». Leggi tutto