Belgio: iniziative per 40º terremoto Friuli e 60º Marcinelle

(ACON) Trieste, 9 ott – AB – I quarant’anni dal terremoto in Friuli, ma anche i sessanta dalla strage di Marcinelle, saranno ricordati in Belgio con una serie di iniziative promosse dall’Amministrazione regionale, da mercoledì 12 a venerdì 14, che vedranno il Consiglio regionale rappresentato da una delegazione guidata dal presidente Franco Iacop.

Mercoledì, alle 18.00, nella sede di rappresentanza della Regione FVG a Bruxelles, sarà inaugurata una mostra storico-fotografica, accompagnata dalla proiezione di un video sul sisma del 1976.

Il giorno dopo, giovedì, alle 14.00, nella sala Grand’ Place sempre della capitale belga, vi sarà l’apertura di un’altra sezione fotografica e la proiezione di un video sul terremoto, evento curato dalla Regione con l’Ente Friuli nel mondo, cui prenderà parte anche l’ambasciatore d’Italia Vincenzo Grassi. A seguire, nella stessa sede si terrà una tavola rotonda che, prendendo spunto dal sisma del ’76, sarà incentrata sulla nascita della Protezione civile regionale, sul suo sviluppo a livello nazionale ed europeo e sugli interventi quando si verificano disastri naturali.

Venerdì, alle 12.00, è in programma una visita alla miniera di carbone di Bois du Cazier di Marcinelle, dove l’8 agosto 1956 perirono 262 minatori, 136 dei quali italiani: sette erano nostri corregionali. Verrà deposta una corona al monumento ai caduti.

La serie di iniziative si concluderà nello stesso pomeriggio nella sala del Comune di Charleroi, dove è in programma un incontro con le associazioni dei corregionali e dei rappresentanti dei Comuni gemellati con le comunità belghe.

Share

Commenti

comments

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati